INFO-BANNER VERTICALE

COME FARE LA VALIGIA PERFETTA

1. Per non dimenticare nulla, conviene sempre fare una lista di abiti e accessori che serviranno durante la vacanza. Può essere anche riciclata per altri viaggi velocizzando così la procedura;

2. Scegliere capi semplici, con colori neutri, perfetti per essere abbinati tra loro tra loro in più combinazioni e per essere sfruttati in più occasioni. Si tratta di un trucchetto per ridurre al minimo indispensabile il numero degli abiti e ottimizzare le occasioni d’uso;

3. Non dimenticare alcuni capi essenziali, come un paio di jeans comodi e non troppo stracciati (le signore possono indossarli anche la sera in un ambiente informale), un pantalone elegante e una camicia bianca;

4. Ricordarsi di mettere sempre via almeno un costume da bagno e un paio di infradito di gomma. Indispensabili per chi va al mare, sono utilissimi per qualunque altra destinazione specialmente se nel proprio hotel c’è una Spa con sauna o bagno turco o addirittura una piscina;

5. Scarpe comode: che decidiate di visitare una città d’arte o di fare una gita in montagna, indispensabili sono un paio di scarpe resistenti ma che non facciano venire le vesciche ai piedi. Possibilmente non scarpe nuove che potrebbero essere ancora troppo rigide;

6. Ci sono accessori che è sempre bene tenere a portata di mano, come gli occhiali da sole, un cappello, una sciarpa e un paio di calze. La sciarpa, oltre a essere utile durante, un viaggio in aereo, può essere usata per coprirsi il capo in un Paese musulmano. Così come le calze, da indossare per evitare di entrare a piedi nudi in un tempio religioso dove è obbligatorio togliere le scarpe;

7. E’ sempre bene mettere in valigia una borsa pieghevole, ideale per riporre tutto ciò che nel viaggio di ritorno non ci sta più o per trasportare eventuali souvenir acquistati in vacanza;

8. Per fare la valigia, bisogna sempre partire dalle scarpe e dagli oggetti più pesanti, sovrapponendo poi gli abiti lasciando per ultimi gli indumenti più delicati come le camicie

9. Per riempire gli spazi vuoti che si creano tra gli oggetti – e per evitare che si spostino in viaggio – può essere utile infilare biancheria, costumi, calzini e piccoli indumenti che sicuramente non si sgualciranno e faranno da cuscinetto tra gli altri accessori;

10. Una dritta: per riuscire a stipare nella valigia più cose possibili, anziché impilarle le une sulle altre arrotolatele. Le T-shirt, per esempio, occupano meno spazio se create un rotolino da infilare tra un oggetto e l’altro.


VIAGGIARE SICURI

http://www.viaggiaresicuri.it/